Parcheggi Intelligenti

Pubblicato il

Parcheggi Intelligenti

Con il Crs4 parliamo di smart city, che cosa significa questo termine smart city? Significa città intelligente, ovvero pensare ad un modo di offrire i servizi della città in modo più furbo, più intelligente, tale da migliorarne la qualità, a fronte di un abbattimento di costi e anche di una migliore qualità della vita media del cittadino.

Uno di questi servizi è appunto offerto sia dal trasporto pubblico che dalla possibilità di trovare aree di parcheggio, che è uno dei problemi principali delle città italiane, Cagliari sappiamo che è una città abbastanza piccola, non solo sulla scala mondiale ma anche su scala nazionale, conta circa 150 mila abitanti, però è anche una città che ha tutti i problemi della città metropolitana, ci sono grossi flussi di persone che rispetto agli abitanti residenti affluiscono nel centro cittadino per lavoro, per servizi e quant'altro.

Mediamente a livello giornaliero ci sono circa 100.000 auto che si muovono nella città alla ricerca di un parcheggio, riportato su scala annuale, considerando il numero medio di chilometri che un automobilista percorre solo alla ricerca del parcheggio, significa 100 milioni di chilometri l'anno che gli utenti automobilisti percorrono nell'ambito della città; questo che cosa comporta? Innanzitutto dei costi diretti sostenuti sia da parte dei cittadini e sia dalla collettività, perché oltre al costo della benzina o del gasolio che sono circa 500 euro per utente, legati solo al cercare parcheggio, abbiamo anche tutti i costi legati all’incidentalità che rappresenta dei costi sanitari notevoli, non dimentichiamo che a livello europeo si parla di un 2% del PIL, che va a finire nella gestione dei costi sanitari legati proprio agli incidenti stradali, in quanto sono una conseguenza diretta fondamentalmente del numero di chilometri percorsi.

Oltre a questo, ci sono poi anche tutti gli altri impatti sanitari sui quali non abbiamo una valutazione diretta ma possiamo ben intuire, il fatto che, oltre alle emissioni di anidride carbonica, tutte le sostanze emesse dalle auto nel tessuto urbano hanno degli impatti non banali sulla popolazione dal punto di vista delle malattie respiratorie.

Ecco perché abbiamo sviluppato questo sistema che consente di prenotare il parcheggio quando si esce da casa; si parla anche di pagamento online del costo del parcheggio, direttamente dal proprio smartphone, c'è anche la possibilità di avere la stima probabilistica di poter trovare un parcheggio in una determinata zona, a patto chiaramente che queste aree siano dotate di telecamere, che siano in grado di visualizzare gli spazi dedicati ai parcheggi e capire quanti parcheggi mediamente ci sono disponibili nell'ora in cui prevediamo di arrivare da quelle parti.

Se immaginiamo un parcheggio limitato da un varco con una sbarra, quando arriva un auto, se la targa non è registrata non darà l'assenso per entrare, se l’utente registra nel sistema la targa, questa viene riconosciuta e consentirà l’accesso all'interno del parcheggio, aggiornando il numero dei posti disponibili a livello di sistema.